Biblioteca universitaria di Utrecht, scrigno serigrafato

di
I piani colmi di libri nella nuova Biblioteca Universitaria di Utrecht © Andrea Lessona

I piani colmi di libri nella nuova Biblioteca Universitaria di Utrecht © Andrea Lessona

Parallelepipedo di calcestruzzo e vetro serigrafato, la biblioteca universitaria di Utrecht è scrigno del sapere olandese. Tra i suoi scaffali volumetrici e ultra moderni trovano casa oltre 4,2 milioni di libri.

Luogo che travalica, e di molto, il concetto tradizionale di biblioteca, la struttura si trova alla periferia della città olandese. Progettata da Wiel Arets architects, arricchisce il prestigio di una delle Università più importanti e famose dei Paesi Bassi.

Contigua all’ateneo, la biblioteca universitaria di Utrecht sorge su un’area di 36.250 metri quadrati, ha mille posti a sedere, un parcheggio da 450 posti, un auditorium, un bar e sei negozi in cui trovano lavoro molti studenti che vivono proprio qui vicino negli alloggi messi loro a disposizione dall’Università.

Vista da fuori, la struttura dà l’apparenza di un luogo squadrato, stretto e chiuso – quasi ripiegato su se stesso. L’interno, invece, è stupore e sorpresa di luce e spazi ampi disegnati per valorizzare le diverse zone, collegate tra loro da scale e ballatoi.

Gli interni della biblioteca universitaria di Utrecht sono caratterizzati dal colore nero per meglio connotare gli elementi volumetrici di cui è composta e da un pavimento, luminoso e lucido che riflette sia la luce naturale sia quella artificiale.

In questo modo, tutti i 4,2 milioni di libri sistemati su mensole aperte sono illuminati. I lunghi tavoli bianchi consentono agli studenti di consultare i volumi e di usare gli strumenti elettronici con semplicità.

Altra caratteristica importante della biblioteca universitaria di Utrecht sono le postazioni di lavoro individuali: oltre a essere fornite di ogni confort, sono disposte in modo da avere più facilità di comunicazione con lo studente vicino.

Tutta la struttura è organizzata secondo un principio di multifunzionalità: qui tutto ha un senso e uno scopo. Che solo dall’interno, attraversando l’edificio, si scopre passo dopo passo rimanendone meravigliati.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Biblioteca universitaria di Utrecht, scrigno serigrafato"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...