Twisk e Opperdoes, paesi gemelli

di
Opperdoes, Olanda © Andrea Lessona

Opperdoes, Olanda © Andrea Lessona

Nel vento freddo dell’Olanda settentrionale, pedalo stretto alla bicicletta: folate sempre più forti mi spingono sul ciglio della strada in cui la mia ombra si specchia nel canale che la costeggia.

Chilometri sudati sin da quando ho lasciato il paese di Medemblik per arrivare qui dove intravedo i profili dolci di case eleganti e un cartello che dà loro nome: Twisk – tappa prima del mio viaggio intorno alla diga Circulair per scoprire questo villaggio e il suo gemello Opperdoes.

Twisk è attraversato dal vento e dalla ferrovia dove sono passato ieri a bordo dello Stoomtram – il treno a vapore olandese. Dalla veranda panoramica del convoglio non mi sono reso conto di quanto fosse bello.

Cavalli della Frisia © Andrea Lessona

Cavalli della Frisia © Andrea Lessona

Un agglomerato di abitazioni unite dall’acciottolato che ne delimita le proprietà divise da canali in cui si riflettono. A goderne circa 400 abitanti fortunati e ricchi da permettersi case da far invidia ad antichi nobili.

Tutt’intorno strade curate e sicure dove i limiti segnalati sono rispettati – tanto che i cavalli dal manto nero e lucente che pascolano nei campi vicini non si scompongono e continuano a brucare l’erba.

Maestosi, nella loro fiera bellezza, alzano lo sguardo da terra solo quando sentono il sibilo dello Stoomtram mentre sfila all’orizzonte – un tratteggio di antiche carrozze e una motrice sbuffante che indicano la via per raggiungere Opperdoes.

Di nuovo stretto alla bicicletta, lo seguo mentre il vento mi spinge di schiena. Più leggero che all’andata, pedalo svelto per raggiungere questo villaggio famoso per le sue patate note come “Opperdoezer Ronde”.

Se non fosse per la fatica e il nome diverso, mi sembrerebbe di essere ancora a Twisk. Divisi da pochi chilometri, questi due paesi sembrano gemelli tanto la foggia delle case è simile. Come la sensazione di grande serenità.

Di diverso c’è solo il numero degli abitanti (circa 1400) e la vicinanza con Medemblik dove ieri sono arrivato a bordo del treno a vapore olandese, e da dove domani partirò a bordo della Friesland, l’imbarcazione per arrivare a Enkhuizen.

Per approfondire:
Wikipedia 1
Wikipedia 2

I commenti all'articolo "Twisk e Opperdoes, paesi gemelli"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...